Sign up with your email address to be the first to know about new products, VIP offers, blog features & more.
[mc4wp_form id="6518"]

Tendenze cappotti inverno 2019/2020: il teddy coat

Ormai mancano poche settimane alla fine della mia gravidanza e vi posso garantire che il freddo si fa sentire anche nella mia città. Anche se il pancione mi tiene al caldo non voglio rischiare di ammalarmi e, per coprirmi bene, ho pensato di comprare un cappotto pesante di quelli decisamente “cozy” in finto pelo, il teddy coat.
E’ il cappotto perfetto per passeggiare anche all’aperto durante le giornate d’inverno e, diciamocela tutta, è super instagrammabile!

Teddy coat il cappotto di tendenza per l'inverno

Dove comprare un teddy coat di buona qualità senza spendere troppo

Ho dato un’occhiata in giro ma non ho trovato subito quello che avevo in mente, quindi ho pensato di cercare su internet, ed ho scovato un sito di abbigliamento dove ho comprato un teddy bear coat bellissimo, proprio come lo cercavo! Lungo, morbidissimo, caldo e coprente! Dove? Sul sito di abbigliamento Goccia.clothing, dove potete trovare tantissimi altri cappotti di lana, cappotti di pelliccia ecologica e vestiti! I brand proposti sono tutti di qualità e di fascia medio-alta come: Calvin Klein, Armani Exchange (la linea commerciale di Giorgio Armani), Rinascimento, Only, Guess, Tommy Hilfiger e tantissimi altri!

Trend autunno/inverno 2019-2020: come si indossa il teddy coat?

Per quanto riguarda i capispalla, questo inverno il cappotto effetto peluches è uno dei più quotati: anche se il teddy coat corto per alcuni è più comodo, io lo preferisco lungo perchè mi copre bene la schiena e la pancia e non rischio di prendere freddo. Su Goccia.clothing è disponibile anche il teddy coat in versione bianca, ma alla fine ho optato per il classico teddy bear coat beige color cammello o color biscotto.

Cappotto teddy coat color cammello

Come scegliere il modello di Teddy coat più giusto?

Bisogna stare bene attente alla taglia ed evitare di prendere uno troppo “oversize”, va bene l’effetto “orsetto” ma senza esagerare. Il cappotto teddy tende infatti a stare morbido in larghezza, non ha bisogno di cinture e si indossa preferibilmente aperto, magari aggiungendo una maxi sciarpa intorno al collo. Si può abbinare sia con un paio di jeans e con le sneakers che con gli stivali ed una gonna a tubino di qualsiasi lunghezza. Lo trovo perfetto sia per i look più casual che per quelli più eleganti.

A voi piace?

Leggi anche: Come vestirsi in gravidanza

Comments

comments

No Comments Yet.

What do you think?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *