Sign up with your email address to be the first to know about new products, VIP offers, blog features & more.

L’Importanza dell’igiene dentale dei bambini

By Posted on

Quante volte vi siete trovati davanti alla domanda a che età possono cominciare a lavare i dentini i nostri bambini? O ancora: E’ utile lavare i denti da latte se poi cadono? Ha la lingua sempre bianca, vuol dire che sta male? Con immenso piacere è arrivato il momento di parlarne, perchè tra noi genitori i dubbi non hanno mai fine.

L’igiene dentale dei bambini è importante sin dai primi mesi

Spesso si è convinti che l’ assenza dei denti sia il motivo per cui il cavo orale del nostro bambino non abbia bisogno di cure, invece è proprio dai primi mesi di vita che si comincia. Si inizia con la rimozione di latte e degli eventuali rigurgiti, si massaggiano le gengive per la preparazione dell’ eruzione dentale. Per rendere ciò più facile si usano diversi presidi che vanno distinti e ordinati per età.

importanza dell'igiene orale nei bambini

Come pulire il cavo orale dei bambini sin dai primi mesi

Cosa utilizzare per l’igiene del cavo orale dei nostri bimbi?

  • Garza bagnata
  • Dito di gomma
  • Giocattolini in gomma masticabile
  • Guantino lava dentini
  • Dito con spazzolino in punta
  • Spazzolino con setole idonee per età
  • Spazzolino elettrico

Il vero spazzolamento dei denti inizia intorno ai 10 mesi ed è sicuramente compito nostro eseguirlo dopo ogni pasto. Solo al 2° anno d’età si inizia con un velo di dentifricio specifico dai 0 ai 3 anni come raccomandato dalle linee guida del Ministero della Salute. Il segreto sta nella quantità da predisporre sulle setole, è consigliabile mantenere quantità ridotte per evitare l’ ingestione (si inizia sempre dalla quantità simile ad una lenticchia).

Quali dentifrici utilizzare per i nostri bimbi

La mia scelta ricade senza dubbi nell’ utilizzo di dentifrici naturali che svolgono un azione lavante e soprattutto aiutano le gengive alla preparazione della dentizione. Quelli a base di Malva, Camomilla, Aloe Vera hanno la doppia azione di lenire e igienizzare, ed è meglio evitare dentifrici contenenti coloranti conservanti. Per agevolare i bimbi alla buona abitudine di lavare i denti è necessario creare un ruolo di complicità tra genitore e bambino. Creare un evento gioco, o un appuntamento genitore-figlio pre-nanna renderà l’impegno più piacevole. Regola per evitare errori è far rispettare un tempo prolungato di spazzolamento, circa due minuti almeno una volta al giorno, magari utilizzando una clessidra.

6 anni d’età i bambini devono essere preferibilmente autonomi.

Dopo i 6 anni (in assenza di patologie cariogene premature) si può cominciare a pensare alla prima visita di controllo per verificare la presenza di malocclusioni o la necessità di terapie ortodontiche, e grazie alla figura professionale di Igienista dentale si può prendere in considerazione anche la prima seduta di IGIENE ORALE che si organizzerà almeno una volta l’ anno per la cura di tartaro linguale e per il controllo di Rilevatori di Placca.

Comments

comments

No Comments Yet.

What do you think?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *