Sign up with your email address to be the first to know about new products, VIP offers, blog features & more.

Weekend a Londra con City Relay: un appartamento nel cuore di Notting Hill

Se mi seguite anche sui social, avrete sicuramente notato il mio take over su Londra la settimana scorsa. Era da tanto che progettavo un weekend a Londra insieme a Samuele e, non appena si è presentata l’occasione, non abbiamo esitato a fare i biglietti aerei ed organizzare le tappe da vedere in pochi giorni. Abbiamo lasciato Mattia dai nonni proprio perché immaginavamo che i ritmi non sarebbero stati esattamente in linea con quelli di un neonato di 4 mesi.

Weekend a Londra con City Relay: alloggiare in un appartamento nel cuore della città

Per il nostro weekend a Londra, City Relay ci ha messo a disposizione un delizioso appartamento nel cuore di Notting Hill, a Holland Road, a pochi metri dalla metropolitana (linea rossa – Central Line), che ha permesso di spostarci con facilità per le vie del centro e raggiungere in pochi minuti le tante attrazioni che la città offre. City Relay dispone di tantissimi appartamenti su Londra, super moderni e pieni di servizi utili: wifi, cucina con macchina per caffè, tostapane e forno a microonde, servizio di “Hotellerie” con asciugamani e kit shampoo, balsamo e bagnoschiuma, tutti esclusivamente firmati dalla linea cosmetica Nuxe. Effettuare la prenotazione con City Relay è semplicissimo.  Dopo la registrazione, City Relay invia un pdf con tutte le istruzioni utili per il soggiorno in casa e un reminder con le date del soggiorno insieme ad una mappa per raggiungere facilmente la casa anche con i mezzi pubblici. Noi abbiamo preso un cab, il tipico taxi inglese per far vivere anche questa esperienza a Samu. Un bellissimo mazzo di fiori ed un libro per Samu ci hanno fatto sentire subito a casa.

appartamento city relay a Shepherd's Bush

appartamento di City Relay nel cuore di Shepherd’s bush

Londra appartamento con City Relay

Cosa abbiamo visto durante il nostro weekend a Londra

La prima imperdibile tappa è stata il famoso negozio di giocattoli a Regent Street, Hamley’s, un vero e proprio paradiso per i bimbi. Se avete visto le stories su Instagram (mi trovate come @sara.aiello_) avrete sicuramente notato l’eccitazione di Samu di fronte a tutti quei giochi. E’ una meta da non perdere, per grandi e piccini. Il giorno dopo il nostro arrivo, siamo andati a vedere il tanto celebre “cambio della guardia”. E’ una delle “attrazioni” sicuramente più turistiche di Londra ma ne vale davvero la pena. Tutti i bimbi erano estasiati nel vedere quelle guardie con il famoso cappello di pelo nero (bearskin), i cavalli e la banda musicale. Per vedere in quali giorni avverrà il cambio della guardia vi consiglio di controllare il sito ufficiale. Vi suggerisco inoltre di arrivare un po’ prima per avere una buona visuale, il rito del cambio della guardia è sempre pieno di turisti. La seconda parte della mattinata l’abbiamo trascorsa tra il Green Park (il parco proprio di fronte al Buckingham Palace) e Hyde Park. Samu si è divertito a scorrazzare per quelle distese di prati pieni di foglie ingiallite che abbiamo raccolto e portato a casa. Abbiamo fatto anche la conoscenza di diversi scoiattolini e dato loro da mangiare. Samuele era felicissimo.

Piccadilly Circus underground Londra negozio di giocattoli Hamley's

Lego di Harry Potter da Hamleys Londra

piccadilly circus weekend con bambini a Londra

Giro sulla London Eye con Musement

Dopo un giro di Shopping nella famosa Oxford Street, non potevamo perderci un giro sulla London Eye. Grazie a Musement abbiamo prenotato i voucher molto tempo prima e, una volta arrivati sul posto, abbiamo semplicemente ritirato i biglietti e ammirato tutta Londra dall’alto della London eye. Peccato che il Big Ben fosse in fase di ristrutturazione, ma il panorama mozzafiato ha alleviato la delusione. Sul sito Musement trovate un’intera city page con le migliori attrazioni di Londra.

Nel tardo pomeriggio, tappa a Knightsbride per andare da Harrod’s dove ho acquistato tantissimi addobbi natalizi 2018 ed il famoso Christmas bear dell’anno per Mattia. La musica natalizia in filodiffusione ha reso l’atmosfera ancora più magica. Cena da Bill’s Westfield Restaurant, un locale vicino casa, dalla perfetta atmosfera “cozy”, dove abbiamo gustato delle buonissime Steak.

giro sulla London eye con musement

weekend a Londra, giro sulla London Eye
Portobello Market, Natural History museum e Covent Garden

E’ stato difficile scegliere cosa vedere l’ultimo giorno del nostro weekend a Londra, le cose da fare nella mia città del cuore sono tantissime e proprio per questo ci torneremo presto. Non potevamo però rinunciare ad una visita a Notting Hill, uno dei quartieri più famosi di Londra e al suo Portobello Market che ogni sabato ospita anche bancarelle con oggetti d’antiquariato e vintage. Le case a Notting Hill sono bellissime, colorate e “instagrammabili”, così come i tanti locali del posto. Tra i posti da immortalare su Instagram, il delizioso negozio di biscotti al 194 di Kensington Park Road, Biscuteers Baking Company.

National history museum Londra con bambini

notting Hill da vedere con bambini
notting hill da visitare con bambini
Visitare i musei di Londra 

Tra i tanti musei di Londra, abbiamo deciso di visitare il Natural History Museum, la struttura è meravigliosa (con tanto di pista di pattinaggio, carosello e mega albero di Natale in questo periodo) e ospita circa 70 milioni di reperti organizzati in cinque collezioni principali: botanica, entomologia, mineralogia, paleontologia e zoologia. Samu era curiosissimo ed è rimasto impressionato dagli scheletri dei dinosauri e dall’immenso scheletro di Balena Azzurra che è stato inserito da qualche anno al posto del famoso dinosauro “Dippy”. L’ingresso al museo è gratuito.

museo di scienze naturali a Londra biscuteers negozio di biscotti a Notting Hill instagrammabile targhe di Portobello Market fiori di Portobello Market a Londra

Infine, pausa tè nel mio quartiere preferito di Londra: Covent Garden. Musica e addobbi natalizi everywhere, odore di vin cotto e alcuni dei negozi più belli di cosmetici e home decor (Sass&belle per citarne uno) rendono questo luogo indimenticabile, soprattutto durante il periodo natalizio. Non si può andare a Londra senza vedere Covent Garden!

covent garden luci di Natale 2018

Su Instagram trovate tutto tra le stories (“London”) in evidenza, qui invece,  vi segnalo un precedente articolo per trascorrere un weekend a Londra insieme ai bimbi con i link utili e tutti gli spostamenti da fare in metro (clicca!). Quello che vi consiglio infatti per poter vedere tanto in pochi giorni, è di decidere prima cosa vedere e capire quali mezzi (pubblici o taxi) prendere per ottimizzare i tempi.  Siamo rientrati stanchi ma felici, ho riscoperto Londra dopo quasi 10 anni dal mio ritorno a casa dopo la mia esperienza lavorativa ad Heathrow. L’abbiamo vissuta in pieno abitando in uno dei deliziosi appartamenti in stile vittoriano grazie a City Relay ed ho scoperto che viaggiare con mio figlio mi piace ancora di più. Vedere i suoi occhi così pieni di entusiasmo, senza alcun tipo di pregiudizio verso culture, cibi, lingue e abitudini diverse, mi ha riempito il cuore. Spero che questo sia solo il primo dei tanti viaggi all’estero da fare insieme a lui e Mattia. Mi auguro che possano scoprire il mondo sempre con grande curiosità. Viaggiare è la migliore scuola di vita per i bimbi!

 

 

 

Comments

comments

No Comments Yet.

What do you think?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *