Sign up with your email address to be the first to know about new products, VIP offers, blog features & more.
[mc4wp_form id="6518"]

I film più belli degli anni ’80 per ragazzi. I cult da rivedere

Stamattina, come tutte le mattine, dopo aver controllato la casella di posta elettronica (non prima di aver sistemato mio figlio per andare a scuola, ovviamente!), ho scrollato per 10 minuti l’home page di Facebook per scoprire “cosa c’era di nuovo”. Mi è subito saltato all’occhio il post della pagina 80’s never dies, dedicata per l’appunto agli anni ’80 e la condivisione di un post sul film The Goonies, che, strano ma vero, compie ben 33 anni. Il film Goonies ha segnato un’intera generazione figlia degli anni ’80 che, insieme ai protagonisti, ha sognato di rivivere quelle avventure, quelle amicizie e quegli amori raccontati proprio nel film. Protagonisti che, almeno per buona parte di quegli anni, sono diventati i nostri eroi.

Quali sono i film più belli degli anni ’80, da rivedere?

Goonies al primo posto, come possiamo dimenticare il romanticissimo film “Il tempo delle mele”? Gli ingredienti per farci innamorare c’erano tutti: Parigi e studenti tredicenni alle prese con i loro primi amori. Per non dimenticare poi la colonna sonora “Reality”, icona stessa del film.

La storia infinita

Eravamo dei sognatori e forse lo siamo ancora, e chi ha vissuto gli anni ’80 lo sa bene. Tratto dall’omonimo romanzo dello scrittore tedesco Michael Ende, anche in questo caso i protagonisti sono due adolescenti: Bastian, spesso bullizzato dai compagni di scuola che, grazie alla lettura di un libro misterioso scoprirà il magico e misterioso mondo del co-protagonista Atreyu e svilupperà la sua “Never ending story”… perché si sa, la fantasia non ha confini…

film cult anni 80 il tempo delle mele

Tra i più bei Film degli anni ’80: Flashdance

Da brava ballerina e maestra di danza non potevo non inserire uno dei film musicali di quegli anni, Flashdance. La non-convenzionale protagonista sogna di diventare ballerina e lavora anche come operaia saldatrice di giorno. Sulle note di What a feeling e Maniac, tutte le bimbe appassionate di danza, hanno sognato lo stesso successo e indossato quegli scalda-muscoli che hanno segnato un’epoca e un modo di vestire.

Ritorno al futuro: il film cult anni ’80

Chi non ricorda il mitico McFlyyyy? Un film avvincente ed ironico con un giovanissimo Michael J. Fox, rimasto nel cuore di tutti i ragazzi degli anni ’80. Con il film “Ritorno al futuro” (e tutti i suoi sequel) abbiamo davvero creduto che le macchine potessero volare, magari proprio come la DeLorean  inventata dal simpaticissimo e un po’ squilibrato “Doc” Brown.

ritorno al futuro film anni '80

Karate Kid

“Metti la cera, togli la cera” credo che sia una delle battute più conosciute della storia del cinema anni ’80 e, anche in questo caso, gli ingredienti per farci innamorare della trama c’erano tutti: sport, avventura, amori e la storia di un adolescente alle prese con le difficoltà della vita. Con Ralph Macchio come protagonista, che non è roba da poco!

(Il film ebbe talmente successo da essere riproposto in Italia nella versione “Il ragazzo dal Kimono d’oro” con Kim Rossi Stuart, altro bello tutto italiano).

Chi ha incastrato Roger Rabbit

E’ un film del 1988 e i cartoni sono esseri viventi nella Hollywood del 1947. Un film che rivedo sempre con piacere e che ho fatto vedere anche a mio figlio.

Un compleanno da ricordare

Film che ogni tanto ricompare nel palinsesto di alcuni canali della TV, è la storia di una ragazza, Sam Baker, nel giorno del suo sedicesimo compleanno. Tutta la sua famiglia sembra essersene dimenticata perché alle prese col matrimonio della sorella.  Sam è innamorata di Jack Ryan, il ragazzo più popolare della scuola, ma non è ricambiata. Come tutti i lieto fine però, Jack si accorgerà di Sam e s’innamorerà di lei. Tutte e dico tutte, per colpa di questo film, abbiamo creduto fin da bambine che il più figo della scuola potesse un giorno innamorarsi di noi.

Magari i film degli anni ’80 citati non verranno ricordati come capolavori imprescindibili della settima arte, non avranno vinto Oscar (a parte Ritorno al Futuro), ma avranno sempre un posto speciale nel cuore di noi ex ragazzi della generazione pre millenials. Perché questi film ci ricordano i primi amori, le amicizie vissute come se dovessero durare in eterno, il riscatto del più sfigato nei confronti del favorito alla vittoria. Ci ricordano la nostra età dell’oro: quella della nostra infanzia, che colora di bello e prezioso ogni cosa. 

Sara e Simona Aiello

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

Comments

comments

No Comments Yet.

What do you think?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *