Sign up with your email address to be the first to know about new products, VIP offers, blog features & more.
[mc4wp_form id="6518"]

Come togliere gel e smalto semipermanente a casa e mantenere le mani curate

C’è una domanda che assilla la maggior parte di noi donne durante questa quarantena: Come farò a togliere il gel o lo smalto semipermanente alle unghie a casa? Proprio per questo motivo ho chiesto alla mia estetista, Patrizia del salone estetico “Tipittu”, qualche dritta per eliminare gel o smalto semipermanente senza fare danni. Ecco gli step da seguire…

Per eliminare il gel dalle unghie anche a casa

  1. Limate con una lima in cartoncino la parte tra la cuticola e il gel, quindi assottigliate la zona chiamata “scalino” (la zona della ricrescita) ed accorciate le unghie. Sconsiglio l’utilizzo di tronchesina o tagliaunghie.
  2. Spingete le cuticole verso il basso, senza rimuoverle, con un bastoncino in legno.
  3. Fate uno scrub casalingo con miele o olio d’oliva tiepido e zucchero di canna o sale (IDRATA ,ESFOLIA, NUTRE)
  4. Passate uno smalto rinforzante e un colore più scuro del colore che si ha sotto.
come eliminare gel dalle unghie
come rimuovere da sola gel o smalto semipermanente
come mantenere le mani curate

In questo modo avrete evitato la limatura totale del gel ed un possibile danno alle vostre unghie, ma avrete comunque le mani in ordine.

Come eliminare lo smalto semi permanente a casa

  1. Limate lo strato lucido dello smalto semipermanente con molta delicatezza.
  2. Preparate della carta stagnola e del cotone compatto imbevuto di acetone o solvente specifico (no solvente per smalto normale)
  3. Appoggiatelo sull’unghia precedentemente limata e lasciate in posa per 20 min.
  4. Rimuovete lo smalto semipermanente rimasto con un bastoncino in legno e, successivamente, utilizzate una lima a mattoncino per eliminare tutti i residui. Questo tipo di lima infatti non ha una grana che può danneggiare lo strato di cheratina.
  5. Passate due strati di smalto rinforzante e successivamente uno smalto per rendere l’unghia meno fragile.

In alternativa, potete limare solo lo scalino e quindi ridurre la ricrescita così come descritto per quanto riguarda la rimozione del gel sulle unghie.

Come avere delle mani sempre idratate

L’acqua e i detergenti possono creare una disidratazione delle pelle delle mani creando secchezza screpolature e, nella peggiore delle ipotesi, lesioni (ragadi). Proprio per questo il consiglio di Patrizia è quello di utilizzare un detergente cremoso con un ph neutro che mantiene il giusto apporto idrolipidico del tessuto. Non dimenticate anche di utilizzare tutti i giorni una crema ad alta idratazione con burro di karité, glicerina, acido. Ialurobico, vitamine A e vitamina E.

creme per mani sempre idratate

Anche un peeling una volta la settimana aiuta la rigenerazione cutanea lasciando la pelle più morbida, bianca ed idratata.

Ricordate che le pellicine non vanno tolte ma solo spinte e che le unghie, dopo la rimozione del gel saranno molli e fragile perché la cheratina dura cioè lo strato più superficiale delle unghia, si crea solo a contatto con l’aria quindi é sconsigliato rimuovere il gel in una sola volta, o cercare di rimuoverlo con i denti. Sono pratiche che possono traumatizzare le unghie, rischiando di rovinarle per sempre.

Leggi anche: Come reagire in quarantena

Comments

comments

No Comments Yet.

What do you think?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *