Sign up with your email address to be the first to know about new products, VIP offers, blog features & more.

Viaggio alla scoperta del mito americano, il mio tour di San Francisco

Bisogna fare una dovuta premessa a questo articolo che parlerà di un viaggio fondamentale della mia vita. Adoro la letteratura americana e sono una patita di cinematografia americana. Sono una rockeuse e il rock americano accompagna da sempre il mio quotidiano. Per questi e molti altri motivi, quando io e Davide, abbiamo scelto la tappa per il nostro viaggio di nozze, abbiamo pensato tutti e due agli USA. Non volevamo crogiolarci al sole di qualche meravigliosa isola tropicale. Volevamo un viaggio avventuroso, alla ricerca del mito americano. Un viaggio da raccontare ai figli ed ai nipoti.

Il mio viaggio negli States

Certo gli Stati Uniti sono vastissimi, bisognava circoscrivere il raggio d’azione. Pur avendo a disposizione quasi un mese di ferie, non poteva mogirarli tutti. Tanti i luoghi degli USA che ci affascinavano. Facciamo un viaggio nel New England o nel grande sud? Facciamo la east o la west coast? A guidarci, alla fine è stato il nostro amore per il luoghi del mito americano. E non c’è mito più grande del cinema. I film che abbiamo amato da bambini e da grandi e che hanno contribuito a creare il sogno americano

Alla scoperta della west coast americana 

Ci siamo guardati negli occhi, io ed il mio quasi marito e all’unisono, abbiamo esclamato: Il west! Gli indiani! Le mandrie di Bufali! L’america selvaggia, quella lontana dalle grandi città. Quella di provincia. Quella di pancia. Quella in cui le capitali dei vari stati hanno più mucche che abitanti. Quella ci affascinava ed è per questo che abbiamo scelto un tour che, partendo dalla west coast, ci avrebbe portato in giro tra i parchi nazionali e le riserve più belle del mondo.

Alla scoperta del mito americano

Non ce la sentivamo, dopo un anno passato ad organizzare matrimonio e ristrutturazione della casa in cui saremmo andati ad abitare di organizzare da soli il viaggio di nozze. Ci siamo quindi affidati ad un’agenzia di viaggi. Non appena arrivati all’agenzia prescelta abbiamo subito chiarito che andavamo alla ricerca del mito americano. Dopo aver valutato diversi tour operator abbiamo scelto la Eden viaggi. Il tour sarebbe partito da San Francisco e poi avrebbe toccato diversi stati e diverse città. Il parco delle sequoie giganti, La death Valley, Las Vegas, Zyon e Bryce Canyon. Yellowstone, Silverton e Durango.  Denver, Mesa Verde. Il Wyoming, lo Uthah e Salt lake city. Il canyon di tutti i canyon cioè quello del Colorado. L’Arizona. La monument Valley, Mesa Verde per finire lì, nella mecca del cinema: Los Angeles!

san francisco pier 39

Il tour di San Francisco

Rispetto al tour, abbiamo deciso di partire un giorno prima per goderci pienamente la città che ha fatto da teatro ai miei film preferiti: San Francisco. Lì dove sono stati girati La donna che visse due volte , Mrs Doubthfire, La ricerca della felicità MilkLa città da dove è partita la contestazione studentesca del ’68. La patria dei figli dei fiori. Lì, dove è partito il movimento per i diritti dei LGBT. La città a rifiuti zero, dove sorge la fortezza di Alcatraz, altro mito americano. La città americana che sembra più simile ad una città europea.

Cosa visitare a San Francisco

Fare una sintesi dei luoghi da visitare in una città grande come San Francisco è impresa ardua. Allora vi parlerò dei luoghi che mi hanno colpito il cuore. Quei luoghi che ricordo come se ci fossi stata ieri. Luoghi speciali che ti fanno sentire a casa anche quando sa casa sei lontana centinaia di migliaia di chilometri.

I Fisherman’s Wharf 

Il nostro Hotel si trovava vicino ai Fisherman’s Warf che altro non è che il vecchio quartiere dei pescatori, dove e’ stato ambientato una parte del fim Hereafter. Adesso è un quartiere dove sorgono locali e negozi  a tema prettamente marinato. Se volete farvi una passeggiata divertente e rilassante non dovete andare che lì. Dai Fisherman’s Wharf si arriva al Pier 39

Pier39

Un molo interamente in legno di cui mi sono, subito, innamorata. Un centro commerciale all’aperto pieno di locali dove gustare la Clam Chowder. la Clam Chowder è  una buonissima zuppa di granchio presentata dentro una rosetta di pane.  Se non volete sedervi dentro uno dei tanti locali in stile marinaro, potete provare il buonissimo street food di mare nei tanti baracchini sistemati in ogni angolo del Pier 39. Meravigliosa la piazza centrale dove, anche se siate già grandi e vaccinati, dovete fare un giro nella giostra dei cavalli, tutta in legno e stucchi dorati.

 

viaggio mito americano san francisco

A colazione da Pergamino

Vicino ai Fisherman Warf, sorge una meravigliosa casa Vittoriana, all’interno della quale si trova un meraviglioso locale di nome Pergamino. La colazione più buona che abbia mai fatto in vita mia! All’interno del locale ti accoglie il titolare. Un personaggio che sembra uscito dalla sitcom Sanford & Son. Ti accoglie con un gran sorriso e ti fa accomodare nei piccoli tavolini sparsi per il locale. Ti mette in mano un menù però poi viene al tavolo e ti consiglia lui cosa prendere. Non potrò dimenticare mai il piatto di Waffle giganteschi pieni di fragole e creme fraiche che mi ha messo davanti. Una colazione da re. Ovviamente accompagnata dal classico orange juice con arance della California spremute direttamente nel bicchiere.  Davide ha optato per una colazione salata con uova e bacon e mille mila pancakes.  Il prezzo della colazione non è dei più economici ma, credetemi, vale ogni singolo dollaro che spenderete.

tour di san francisco

Le strade di San Francisco, i Cable Car e Lombard street

Chi di voi si ricorda la serie Tv Sulle strade di San Francisco, con un giovanissimo Michael Douglas? Beh io sono talmente grande, sigh!, da ricordare i pomeriggi passati a vedere, in Tv, questa serie poliziesca ambientata nelle strade di San Francisco. Le strade di San Francisco rappresentano, per me, uno dei grandi miti americani. hanno la particolarità di avere salite ripidissime e discese altrettanto ripide. Il modo migliore per girarle tutte e prendere il Cable Car. I Cable car costituiscono la rete tramviaria della città. Sono dei piccoli bus dal fascino retrò che si muovono a trazione funicolare e… senza conducente a bordo. Uno spettacolo affacciarsi dalle finestre dei cable car e godersi il panorama della città.

Lombard street

Vi consiglio di prendere la linea di Cable car  che porta a Lombard street. Forse il posto più inflazionato della città e meta classica dei turisti di tutti il mondo ma vale la pena facci un salto. E’ una piccola strada in discesa piena di curve a gomito, tra le quali sorgono meravigliose aiuole piene di fiori. Vedere le macchine transitare su questa strada è meraviglioso. Sembrano andare a ralenty

Le case Vittoriane, Le sette sorelle

Se anche voi vi siete innamorate della casa in cui è ambientato Mrs Doubthfire, non potete non fare un salto nel quartiere in cui si trovano le Seven Sister o Painted Lady. Sorgono su Alamo square, una verdissima piazza dalla quale si gode dello skyline dei grattaceli che fanno da sfondo a queste meravigliose case Vittoriane, costruite una dopo l’altra e dipinte di vari colori. D’obbligo una foto alle bow window ed alle porte d’ingresso. La vostra gallery di IG ve ne sarà grata.

Sette sorelle san francisco

San Francisco Bay

Un posto dove ho lasciato il cuore. La baia prima dell’oceano dove lo sguardo si perde, le barche a vela sempre pronte alle regate. Le foche che prendono il sole sui piccoli scogli affacciati sulla baia. La pace, la tranquillità. Pace e tranquillità che potete trovare in diversi luoghi di questa meravigliosa città. Talmente affascinante e suggestiva che un solo post non basta. Vi parlerò degli altri luoghi del cuore di San Francisco la prossima settimana.

Se pensate già ad organizzare le prossime vacanze non potete perdervi gli altri post dedicati a San Francisco ed al mio tour per gli Stati Uniti.

 

 

 

Comments

comments

No Comments Yet.

What do you think?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *