Sign up with your email address to be the first to know about new products, VIP offers, blog features & more.
[mc4wp_form id="6518"]

Londra Natale 2019: tutte le attrazioni da non perdere!

“When a man is tired of London, he is tired of life; for there is in London all that life can afford.” E si, c’aveva proprio ragione Samuel Johnson. Londra è una città multiculturale, per certi versi caotica e iper- affollata, a tratti ai limiti dell’invivibile, ma anche affascinante in modo incontrollable, ricca di storia, cultura e permeata da una vibrante realtà artistica. È per questo motivo che il momento nel quale momento la si visita non ha nessuna importanza, poiché lei sempre avrà qualcosa di magico da offrire .

Detto questo, durante il periodo Natalizio, Londra sfoggia senza dubbio il suo vestito più bello; quello che lascia tutti a bocca aperta. Proprio tutti.

Quindi, qualora decideste di farci una capatina tra metà Novembre e Metà Gennaio, mi tocca scriverlo, forte e chiaro: E’ STUPENDA!

Londra 2019 e le sue luci di Natale

Ogni angolo della città viene agghindato a festa, riempito di alberi, luci, colori, drappi, piste da ghiaccio. Tutto viene permeato dal clima Natalizio. E quindi vi sarà impossibile non essere folgorati dalla maestosità e dallo stile delle innumerevoli decorazioni installate un po’ ovunque.A brevissimo verrà pubblicato il programma ufficiale del mega evento che, ogni anno, culmina con l’accensione delle luci. La data è stata fissata per il Giovedì 21 Novembre 2019 e pare che diremo addio alle tanto luminose, quanto pacchiane, palle illuminate dai led color argento e viola. Pare infatti che, poiché si festeggiano i sessantanni dalla prima accensione, l’effetto WOW sarà affidato a 27 tende fotoelettriche a Led composte da circa 220.000 luci ciascuna, la cui funzione sarà sia quella di illuminare la famosissima Oxford Street, che quella di riprodurre contenuti. Resta da vedere se si tratterà di messaggi festivi, aggiornamenti sullo stato della tube o pubblicità commerciali. Da non perdere assolutamente anche la maestosità degli angeli di Regent Street, i festoni di Marylebone (dal 13 Novembre) e le delicatissime istallazioni di Covent Garden (dal 12 Novembre).

Inoltre, vi segnalo che anche quest’anno, Carnaby Street avrà una scenografia più unica che rara. Il tema è #OneOceanOnePlanet. L’obiettivo è sensibilizzare alla sostenibilità: ogni elemento è stato creato utilizzando materiali riciclati, riproposti o riutilizzabili; Quando? Le luci verranno accese il 7 Novembre alle ore 18:00 e daranno spettacolo fino a inizi Gennaio. Più info su https://www.carnaby.co.uk/christmas/#nogo (vedi foto copertina)

Un altro luogo affascinante da visitare per gli amanti delle luci, sono i Kew Gardens, situati a Richmond, capolinea della district line. L’ingresso è a pagamento e alcune date sono già sold out, ma ne vale assolutamente la pena tentare. Ecco qui tutte le informazioni che potrebbero esservi
utili https://www.kew.org/kew-gardens/whats-on/christmas

Luci di Natale Londra 2019

Londra e le sue piste di pattinaggio sul ghiaccio

Come molti di voi sapranno, da fine Ottobre è possibile accedere alle piste di pattinaggio sul ghiaccio.

Ce ne sono tantissime, ma le più particolari – a mio avviso – sono quelle delle situatedentro: La Somerset House, Aldwych, il parco della Tower of London,Tower Hill (dal 16 Nov al 5Gennaio) https://toweroflondonicerink.co.uk/, e sul rooftop dello
Skylight https://www.tobaccodocklondon.com/skylight.
Molto bella, più per la posizione in sé che per la pista, quella davanti al museo di Storia Naturale.

I Negozi di Londra e i mercatini di Natale

Se le strade illuminate non dovessero essere abbastanza per voi, allora basterà entrare dentro uno dei centri commerciali di Oxford Street per fare pace con se stessi: Babbo Natale esiste. John Lewis e Selfridges su Oxford StreetHarrods, a Belgravia, sono spettacolari già dalle vetrine. In particolare, per tutte le famiglie con bimbi, vorrei segnalare che da Selfridges hanno appena inaugurato unnuovo shop (situato al 4 piano) interamente dedicato ai più piccini ed entrarci è come essere proiettati nel meraviglioso mondo dei balocchi. Qualche dettaglio in più qui

https://www.selfridges.com/US/en/features/events/fao-schwarz-christmas-events-at-selfridges-london/

Per i più tradizionalisti, consiglio invece, i sempreverdi mercatini di Natale che spuntano in ogni angolo della città. Tra i più belli e scenografici, a mio parere, quello di Southbank, che si sviluppa dal London Eye fino a SouthBank e quello all’interno della Somerset House. Notevole, sebbene molto giù piccolo e raccolto, quello situato tra il London Bridge e il Tower Bridge. Senza dubbio, però, chi la fa da padrone, è il Winter Wonderland, appuntato sulle TODO List degli amanti del Natale.
Situato all’interno del maestoso Hyde Park, il Winter Wonderland è l’evento MUST da non perdere assolutamente.

winter wonderland londra natale 2019

Cos’è: Un parco giochi a tema Natalizio, con una magnifica ruota panoramica, una pista di pattinaggio, mercatini e attrazioni mozzafiato per tutte le età. Come ogni anno, non mancheranno gli spettacoli circensi, la musica dal vivo, lo street food e l’atmosfera festosa che rallegra e riscalda un pò il cuore a tutti, turisti e non. Quando: Sarà possibile entrare GRATUITAMENTE al parco dalle 16:00 di giovedì 21 novembre e rimarrà aperto tutti i giorni dalle 10:00 alle 22:00, fino al 5 Gennaio. info su www.hydeparkwinterwonderland.com

Localini da visitare a Londra

Ci sono infine alcuni luoghi in cui, a Londra, vale sempre la pena una capatina, a prescindere dal periodo. Tra i tanti, lo Skygarden (vi consiglio di prenotare l’ingresso gratuito-con largo anticipo- attraverso il loro sito, da cui è possibile – nebbia permettendo – ammirare il panorama della città a 360 gradi, immersi in un giardino sempre verde al 37 esimo piano.Un altro locale chic, di cui potreste aver sentito parlare parlare, è lo SKETCH, https://sketch.london/.

Sky garden Londra Natale 2019

Sono in tantissimi a sostenere che questa Brasserie di Mourad Momo Mazouz possa essere tra i locali più interessanti del mondo. Ristoratore di origini algerine già proprietario di locali stellati a Parigi e a Londra, ha avuto l’idea di acquistare questo splendido palazzo del 1779 – sede in precedenza del Royal Institute of British Architects e più tardi quartier generale di Christian Dior – per farne un locale in cui mescolare le sue passioni: cibo, arte e musica.

Per chi è alla ricerca di un luogo eccentrico, suggestivo e sorprendente, il bar del teatro CORONET, situato appena fuori dalla metro di Notting Hill, è quello che fa per voi: l’arredamento bohémien è favoloso, le decorazioni e gli arredi follemente eclettici. Un vero tesoro nascosto. Per concludere – anche se concludere davvero sarebbe impossibile – vi do nota di alcune speakeasy, luoghi storicamente legati al proibizionismo americano degli anni ’20, che oggi rappresentano una particolare ed articolata alternativa al PUB: gin versato nelle tazze da tè, arredamenti sofisticati ed eleganti, luci soffuse e musicisti jazz. Ognuno custodisce una storia più unica che rara, tutta da scoprire. Tra i più belli: L’ Experimental Cocktail Club, nel cuore di Chinatown, l’Oriole, a Farringdon, Jack Solomons Club, Soho e Cahoots (in foto), a Carnaby.

Questi sono solo alcuni delle tante decine sparse per tutta la città. Ovviamente, ne esistono tanti altri, ma sono tutti piuttosto difficili da scovare. Ecco perché è sempre utile sbirciare su siti
come TIMEOUTLONDON https://www.timeout.com/london/bars-pubs/londons-best-speakeasies

**Articolo a cura di Sofia Valenti

Comments

comments

No Comments Yet.

What do you think?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *