Sign up with your email address to be the first to know about new products, VIP offers, blog features & more.
[mc4wp_form id="6518"]

Street food tour di Catania con Musement, il tour operator online

Mi è sempre piaciuto viaggiare. Ho viaggiato da piccolissima con la fantasia, visitando i luoghi lontani ed esotici dei racconti di Salgari. Ho viaggiato visitando molti luoghi prima con i miei genitori e poi, infine, da sola, splendida conquista. Se c’e’ una cosa che accomuna i miei viaggi, da Parigi a Las Vegas, da Londra al tour in moto per la Sardegna è la voglia di fare esperienze uniche ed irripetibili. Mi documento, leggo guide, segno mappe. Cerco di lasciare poco nulla al caso. Di un posto che decido di visitare voglio sentirne il cuore, l’anima la vita pulsante.  Per questo sono sempre alla ricerca di tour operator che permettano di fare esperienze uniche ed originali.  Tour operator come Musement!

Musement, tour operator che offre servizi in tutto il mondo

Musement è un tour operator online che aiuta i viaggiatori a rendere unici ed indimenticabili i propri viaggi. Sul sito potete trovare tantissimi proposte: dai biglietti per visitare i più importanti musei internazionali evitando le file e con una guida specializzata ai biglietti per assistere ad eventi sportivi fino ai tour tematici . Grazie a Musement io e Sara, abbiamo avuto la possibilità di fare le turiste nella propria città, partecipando ad un tour gastronomico del migliore street food di Catania.

La via dell’elefante street food tour

Si chiama così il tour gastronomico proposto da Musement per far gustare le prelibatezze dello street food catanese. Non poteva essere diversamente. “U Liotru” è il simbolo della nostra città sospesa tra acqua e fuoco, tra pietra lavica e Barocco. Dalla piazza in cui sorge la famosa statua dell’elefantino parte il tour che si snoda tra i vicoli più caratteristici e veraci di Catania. Dalla Pescheria fino ad arrivare alla Via Etnea, il salotto dello shopping catanese.

Le tappe del tour:  il mercato del pesce

Il tour di Musement a cui abbiamo partecipato io e Sara ha preso le mosse da piazza Duomo. Qui abbiamo fatto la conoscenza con la nostra guida, Anna, e con il gruppo di turisti che avrebbero vissuto questa esperienza con noi. Un gruppo variegato formato da statunitensi, inglesi e australiani. Io e Sara le uniche due italiane.  Da qui abbiamo attraversato la Fontana dell’Amenano per addentrarci nel colorato e chiassoso mondo della Piscaria, il mercato del pesce di Catania. Tra un pescivendolo che ti mette sotto il naso un gambero rosso per farti sentire u sciavuru ri mari e un altro che fa le vuci per invitarti a comprare la sua mercanzia, gli occhi si riempiono di un tripudio di colori. Per i vicoli del mercato che, oltre al pesce freschissimo, offre banconi di frutta e verdura, si arriva in Via Pardo. All’angolo di via Pardo sorge un’antica salumeria dove inizia la nostra prima degustazione dedicata ai formaggi e salumi tipici. Salame piccante, olive schiacciate, pepato stravecchio, sono solo alcune delle prelibatezze gustate. Dopo due chiacchiere con gli altri turisti e la guida si riparte per la seconda tappa del tour.

street food tour catania con amusement

pistacchi Catania street food

Frittura di Paranza da Scirocco Lab

Catania è terra ri mari ed in uno street food che si rispetti non può mancare una degustazione di pesce. Proprio nel cuore della pescaria sorge questa piccola gastronomia, Scirocco lab, che offre coppi di frittura di paranza, arancini al nero di seppia e caponata di pesce. Ci si può sedere nei tavolini all’aperto che danno su una balconata vista mercato per mangiare un ottimo fritto leggero ed asciutto mentre si assiste al viavai di commercianti che riforniscono la gastronomia di materia prime freschissime. Chilometro zero, anzi, centimetro zero.

fiera di catania tour con musement mercato del pesce catania street food tour pescheria catania

Il meglio della tavola calda catanese

Dalla Pescheria ripartiamo per il tour dello street food catanese. Il percorso continua per la via del barocco, patrimonio dell’Unesco. Sto parlando di Via Crociferi dove, ammirando le stupende chiese barocche, facciamo sosta da Nelson. Nelson è una bottega eno-gastronomica dove si possono acquistare diversi prodotti tipici siciliani. La scelta è vastissima tra vini di alta qualità e marmellate bio. Dopo questa pausa shopping, proseguiamo per la Scalinata Alessi che è il luogo simbolo della movida catanese. Da li arriviamo  in Via Etnea, il salotto dello shopping cittadino. Qui si fa tappa al famosissimo bar Spinella dove si gusta il re della tavola calda siciliana: L’arancino al sugo.  Mi raccomando: arancino. Perchè a Catania l’arancino avi a punta per questo masculu è. Se l’arancino è il re della tavola calda catanese, la sua regina non può che essere la cipollina. La cipollina è uno scrigno di pasta sfoglia che racchiude un cuore caldo e aromatico di cipolla soffritta, pomodorino, prosciutto e formaggio. Il posto dove gustare la migliore di Catania? Senza dubbio al Panificio Pacini che è sito nell’omonima via.

Tour Sicilia con Musement

Chiosco e dolci per concludere il tour

Un tour dello street food catanese che si rispetti deve includere una tappa ai chioschi. I chioschi sono delle strutture circolari, disseminate nella città di Catania che offrono bibite tipiche il cui scopo è duplice: dare sollievo dalla calura e favorire la digestione di pasti pantagruelici. Noi abbiamo fatto tappa al Chiosco Costa, in Piazza Santo Spirito. Qui abbiamo assaggiato le tre bibite tipiche dei chioschi di catania: il seltz limone e sale, il mandarino al limone e il tamarindo. Il preferito da me e Sara? l’irrinunciabile mandarino al limone. Bevanda fresca, profumatissima e di uno sgargiante color arancio. Dopo esserci dissetati, il nostro tour dello street food catanese, si conclude in dolcezza. Tappa al bar Insigne  per una degustazione di granite, cannolicchi e minnuzze di Sat’Agata. Sant’ Agata  è la Santa patrona di Catania che subì il martirio dell’amputazione del seno. Per questo i suoi cittadini le hanno dedicato un dolce che ricorda un seno. Una cupoletta di marzapane ripiena di ricotta e gocce di cioccolato, ricoperto di glassa bianca con una piccola ciliegia rossa candita al centro.

via san giuliano catania

Esperienze uniche ed originali con Musement

Fare i turisti nella propria città è un’esperienza che tutti dovrebbero fare. Alzare gli occhi dal proprio smartphone per ammirare le bellezze di un vicolo assaporando un prodotto tipico immersa nei suoni e i colori del luogo offre un’esperienza multisensoriale unica. Se volere ripercorrere le tappe del tour testato per voi da me e Sara, se state programmando il vostro prossimo viaggio e voleta fare esperienze originali ed in linea con le vostre passioni, vi consigliamo di visitare il sito di Musement. Potete prenotare per voi o regalare un’esperienza unica alle persone che amate. Io ho già voglia di provare il volo in mongolfiera sulle langhe, mio figlio Federico ne sarebbe entusiasta.

(Sulle Highlights di Instagram trovate ancora tutti i video live del nostro tour!)

 

 

Simona

SalvaSalva

SalvaSalvaSalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

Comments

comments

No Comments Yet.

What do you think?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *